Associazione Culturale «Circolo Dialettale Silvanese "Ir Bagiu"»

Guida di Silvano d’Orba

Collana delle “Guide dell’Accademia Urbense” di Ovada.
[Memorie dell’Accademia Urbense – nuova serie – n° 109]

 

Punti vendita

La Guida di Silvano d’Orba

La Guida di Silvano d’Orba, che fa parte della collana “Guide dell’Accademia Urbense” [Memorie dell’Accademia Urbense – nuova serie – n° 109]  è stata realizzata dall’Associazione Culturale «Circolo Dialettale Silvanese “Ir Bagiu”» e pubblicata dall’Accademia Urbense di Ovada. I testi sono stati curati da Giovanni Maria Calderone, Paolo Pastorino, Marco Perasso, Giampiero Pesce e Pierfranco Romero. I contributi fotografici sono invece di Mario Arata, Silvana Bazzara, Myra Bentivegna,  Valeriano Angelo Calcagno, Matteo Gualco, Dominick Motta, Claudio Passeri, Marco Perasso, Giampiero Pesce, Archivio Fotografico «Circolo Culturale “Ir Bàgiu”», Archivio Fotografico “Accademia Urbense” . La consulenza di redazione è stata curata da Paolo Bavazzano e Giacomo Gastaldo.

All’interno si trovano i seguenti capitoli:

1 – Il territorio e l’ambiente;
2 – La storia;
3 – I luoghi;
4 – Percorsi e passeggiate Silvanesi;
5 – Silvano terra di vini;
6 – I vitigni;
7 – Silvano Borgo della Grappa;
8 – Silvano d’Orba e i burattini;
9 – Silvano e il suo dialetto: regole e poesie;
10 – Circolo Culturale “Ir Bàgiu”

Un’occasione per conosce – e far conoscere – le bellezze, i tesori e le eccellenze del nostro amato “Sirvòu” [Silvano d’Orba].

 

Presentazione

È certamente un’emozione poter tenere in mano la Guida di Silvano d’Orba; una guida che ha avuto una storia tutta sua, e che finalmente vede la luce tra le ultime guide pubblicate dell’Accademia Urbense di Ovada; infatti, tra i tanti paesi dei quali è stata realizzata la Guida, Silvano d’Orba mancava all’appello. Mancava non tanto perchè il Circolo “Ir Bàgiu” non avesse affrontato il progetto – progetto che di fatto è in cantiere da più di quindici anni –, ma perché le nostre modeste forze e le molte attività nelle quali il Circolo “Ir Bàgiu” è da sempre impegnato, hanno provocato il naturale ritardo. Ma non è solo stato questo a rallentare il tutto. La stessa storia di Silvano d’Orba – come afferma Alessandro Laguzzi nella prefazione del volume “Dove l’Orba si beve il Piota” di Sergio Basso – presenta una grande ricchezza di argomenti e anche molte criticità organiche, essendo costituita da una miriade di grandi e piccoli aspetti – quasi a se stanti – ai quali solo dedicando “molto tempo ed una dedizione esclusiva” si può giungere ad un risultato dignitoso.

Oggi, pertanto, con questa pubblicazione – sia cartacea che digitale  possiamo finalmente affermare che il Circolo “Ir Bàgiu” è riuscito nella titanica impresa; ma, contrariamente alla consuetudine, in quest’opera straordinaria, il sottoscritto – tranne per un paio fotografie – ha avuto poco a che fare: il vero successo è dovuto agli altri soci del Circolo “Ir Bàgiu”, che lo hanno realizzato con cura e con amore.

Vorrei pertanto ringraziare in primis Pierfranco Romero ed il suo itinerario tra i luoghi simbolo di Silvano d’Orba; Sergio Basso per la sua fondamentale ricerca sulla storia del paese; Giovanni Calderone, per l’ampliamento della ricerca sulla storia di Silvano d’Orba, ma anche per aver ripreso e coordinato questa pubblicazione; Giampiero Pesce, che non solo ha contribuito alla realizzazione della Guida, ma ha anche realizzato la straordinaria cartina topografica che vede la luce in unione alla presente Guida; Paolo Pastorino, Marco Perasso e Valeriano Calcagno che hanno contribuito con testi, ricerche e con foto al completamento del presente volume. Tuttavia, vorrei anche ringraziare tutti gli altri soci e tutti i sostenitori del Circolo “Ir Bàgiu”, in particolare il Comune di Silvano d’Orba, il parroco Monsignor Alessandro Cazzulo, l’Ingegner Giuseppe Morchio e la Contessa Liana Zucca Baccarini per il sostegno e l’appoggio da sempre accordato al nostro amato Circolo.

Vorrei inoltre porgere un ringraziamento speciale alla gloriosa Accademia Urbense di Ovada per l’appoggio e l’aiuto nella pubblicazione del presente volume. Infine, un enorme ringraziamento a tutti voi, che seguite e sostenete le attività del Circolo “Ir Bàgiu”.

Claudio Passeri
Presidente Circolo “Ir Bàgiu”

 

© Riproduzione riservata.